Book

Destinazione Jihad (1001)

I foreign fighters d'Italia

in: Pubblicazioni ISPI

Checking availability at your location

Abstract

Negli ultimi anni migliaia di foreign fighters sono partiti da più di 100 paesi per unirsi a gruppi armati, specialmente di matrice jihadista, in Siria e Iraq e in altri teatri di guerra. Il fenomeno ha interessato anche l'Italia, anche se in misura assai più ridotta rispetto ad altri paesi europei.
I foreign fighters d'Italia sono, infatti, circa 130. Quali sono le caratteristiche socio-demografiche di questi individui?
Dove risiedevano prima di partire? Facevano parte di network estremistici in Italia e in Europa? Quale ruolo hanno assunto nell'area del conflitto? Quanti sono già ritornati? Esistono profili comuni?
Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui questo Rapporto ISPI cerca di dare una risposta.
Tramite un'analisi dettagliata dei profili dei foreign fighters legati all'Italia, sulla base di dati originali, vengono messe in evidenza, per la prima volta, le peculiarità dell'intero contingente nazionale, anche grazie al confronto con gli altri paesi occidentali.

Keywords

terrorism, radicalization, caliphate, mediterranean zone, politics, Italy

Languages

Italian

Publisher

Ledizioni - LediPublishing

ISBN

9788867057955, 9788867057962, 9788867057948

DOI

10.14672/67057955

Export